CAVERZAN CAMPIONE D’ITALIA AIFG 2015

11tapcamassoaifgclass

Ultima gara per il Campionato Assoluto AIFG 2015, competizione che ha coinvolto nell’arco delle 11 tappe quasi 500 footgolfers italiani suddivisi nelle varie categorie.
Con buona parte dei titoli già assegnati, tutti gli occhi erano rivolti allo scontro tra i trevigiani Camerin e Caverzan che con i loro risultati durante il campionato avevano già consegnato il titolo di campione d’Italia al proprio team,Footgolf Treviso.
Impensabile fare pronostici prima della gara,  mai nessuno durante tutta la competizione ha vinto due tappe diverse, e in molti tra i “non vincitori di tappa” hanno le carte in regola per vincere.
La classifica finale premia Lappo, ultimamente sempre più uomo da battere, che vince meritatamente con 11 colpi sotto il par, un colpo in più per Giovanni Spada, che grazie alla sua prestazione fa trovare spazio sul terzo gradino del podio in classifica generale a squadre a Roma Footgolf.
Terza posizione per quattro giocatori, tre sono di Footgolf Treviso,  Trentin,Pavan e Caverzan e uno è di Milano, Morana, che completano il tracciato con 64 colpi.
Bortolin conferma la sua supremazia fra gli Over 45 chiudendo a -7, dietro a lui un altro Over45,Spader che termina a -6 come Marcante di FG Berico-Euganeo e Lombardi di FG Cà Del Moro.
Scorrendo la classifica troviamo tantissimi protagonisti della competizione, partendo da Ennio Singia di FG Brescia a Luca Prampolini della Ghirlandina Modena che realizzano -5, da Andrea Giudici di FG Brianza a Caricato di Salento FG autori di un -4 finale come Camerin che proprio all’ultima gara cede il passo a Caverzan.
E poi ancora Andrea Costa e Luca Taliercio di Genova FG, Sartor (FG Treviso),Cattai (FG Motta) e Cavicchi (FG Ferrara) .
Ma ora, ripercorriamo il percorso del neo Campione d’Italia.
Si parte dal Terre dei Consoli, una prima gara in chiaro scuro per Caverzan chiusa con +7, la tappa venne vinta da Marco Esposito con -3.
La sua rincorsa parte già dalla seconda giornata, +9 al Golf Club Cà Laura, dove solo Pavan fece meglio di lui realizzando +7. Non devono trarre in inganno i risultati con così tanti punti sopra il par, il tracciato del Cà Laura è considerato uno dei più difficili in Italia, un po’ come il Golf Club Pineta di Arenzano che ospita la terza gara di campionato, nell’occasione il vincitore fu Parodi che chiuse con -6 , ma Caverzan conquista punti importanti classificandosi nuovamente alle spalle del primo realizzando -3.
Alla 4^ tappa disputatasi ad Asolo (Treviso) Caverzan guadagna il nono posto, ancora una volta come già successo nelle gare precedenti, il risultato è lo stesso di Camerin (-5), ed è forse proprio da questa tappa che si inizia ad intuire chi può ambire veramente ai primi posti della classifica generale, con Camerin,Trentin e Caverzan principali indiziati.
Il mese successivo si gioca a Salerno, Andrea Ballabio è il vincitore di tappa con -4, appena dietro troviamo Camerin (-3) che inizia ad allungare in classifica generale; Caverzan non va malissimo ma conclude la gara a +1.
La 6^ tappa si disputa al’ UNA Poggio Dei Medici, Caverzan compie un primo capolavoro essendo il vincitore di tappa con -10, rosicchiando punti importanti in classifica, ma quello che non sa ancora è che questo Golf Club sarà un punto di riferimento importante per la sua stagione.
A Faenza in Luglio arriva un settimo posto, in classifica generale si rifà sotto Trentin,  Camerin sembra perdere lievemente il passo , ma è solo un episodio perchè nella tappa successiva è proprio Camerin a vincere, ma i due compagni di squadra non mollano e rimangono in scia.
La tappa di settembre al San Donato Golf Club sembra consegnare il titolo a Camerin che sale sul podio in terza posizione e allungando di diversi punti su Caverzan ( 37esima posizione) e Trentin (50esima) ; ma il “non mollare mai” di Caverzan porta i suoi frutti e al Golf Della Montecchia arriva un secondo posto, Camerin inizia a sentire la pressione e si classifica 26esimo.
I due footgolfers di Treviso sono appaiati in classifica, Camerin ha qualche di punto di vantaggio,  e senza fare difficili calcoli matematici per vincere, deve solamente fare meglio di Caverzan.
La tappa di Lerca è l’ultima in programma, il tracciato è uno di quelli tosti e tutti si aspettano una gara combattuta.
Ma per Caverzan un piccolo segnale incoraggiante si fa largo all’improvviso, dei lavori di manutenzione al Golf Club ligure portano allo spostamento della gara al UNA Poggio Dei Medici, percorso dove ha vinto la sua unica gara stagionale con una grandissima prestazione.
Il finale lo conosciamo tutti, CAVERZAN è CAMPIONE D’ITALIA 2015 AIFG. FootgolfinItalia.com si accoda alla scia di complimenti per questo importante risultato.
E’ stato un campionato avvincente, in bellissimi Golf Club, con un’ottima regia di AIFG, e soprattutto con tantissimi footgolfers da tutta Italia,  che da avversari sono diventati amici, un grandissimo spot per lo sport………#‎EPoiChiedetemiPerchèGiocoAFootGolf‬ !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...