Brescacin un Gold Touch da -10!

3tapnorest2016class
Il ponte del 25 aprile ci ha spinto fino ad Udine per poter assistere e partecipare alla 3^ Tappa del Campionato Interregionale Nord-Est.
Sono due le cose che principalmente han colpito il sottoscritto: la prima, un tracciato molto ben curato, che si sviluppa nella sua quasi interezza sul fairway, con tutte le difficoltà ed ostacoli (buche in salita e discesa, fossi e laghetti) che han messo alla prova i 100 circa partecipanti. La seconda è l’assoluta professionalità offerta dai ragazzi di FG Treviso, che oltre ad essere un Top Team, han messo in moto una vera e propria macchina organizzativa in grado di mettere a proprio agio tutti i footgolfers presenti.
A contorno di tutto ciò, un clima soleggiato con un venticello fresco, che ha dato alla giornata quel tocco primaverile che non guasta mai, nonostante nei giorni precedenti la gara nel nord-est italiano si siano verificati fenomeni temporaleschi.
Per vincere la tappa, in un percorso come quello di Udine, bisognava attuare una strategia ben precisa, forzare il ritmo serviva a ben poco, mentre scrutare a fondo il percorso,notare e sfruttare ogni pendenza poteva rivelarsi un’arma in più.
E potrebbe esser stata questa la strategia messa in atto da Flavio Brescacin, che dopo il bogey quasi obbligato alla buca 2 inanella una serie di birdie da brividi, con la ciliegina dell’eagle alla 11 fissando il suo risultato finale sul -10 ,che Flavio commenta con «…18 buche mundial», ed infatti il “Bresca” visto ad Udine era sui livelli delle sue prestazioni in Argentina.
Si fermano ad un colpo di distanza Mazzer, che manca l’aggancio a Brescacin  nonostante un finale in crescendo, e Piovesan che si arrende col bogey alla buca 14 in una gara giocata alla grande e che fino a quel momento lo vedeva come supercandidato alla vittoria finale.
Al 4° posto si piazza Cappelletto che con il suo -8 aveva fissato per gran parte della giornata il punteggio da battere, punteggio poi pareggiato da De Agostini di Udine FootGolf.
Sesta posizione per Spader (-7), ancora una volta migliore in categoria Over, un punteggio che gli permette di superare una nutrita schiera di Top players come Camerin,Caverzan,Esposito,Silvestrin e Volpato che chiudono a -6.
C’è spazio pure per un simpatico siparietto che vede Mazzer nelle vesti di gufo nel momento in cui si presenta Caverzan al tee shot della buca 1, il campione d’Italia prima sorride e poi lascia tutti i presenti a bocca aperta con un tiro forte, preciso e carico dell’effetto al punto giusto, con la palla che passa in un primo momento fuori limite, per poi rientrare nel fairway in posizione ottimale per giungere al birdie, fenomenale!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...