Mancino cala il tris all’European Masters Championship

Il navigatore segna poco meno di 200 metri all’arrivo al Golf Club Castello di Spessa, e la reazione incontrollata prende forma nell’esclamazione tipica di un bambino che vede per la prima volta il suo nuovo giocattolo : “Wooooooow”! Vigne e fairway si fondono naturalmente e con sullo sfondo il Castello di Spessa si fa capolino al parcheggio del Golf Club friulano.

emc4
L’European Masters Championship targato FootGolf Treviso giunge alla 4° edizione, e come tradizione sfilano alcuni dei migliori giocatori anche a livello internazionale, occhi puntati quindi su Nico Garcia,Bartko,Jacot,Van Bracht ed ovviamente David Mancino, genio svizzero che nelle ultime due edizioni ha sempre trovato posto sul gradino più alto del podio finale.

DAY 1

Il DAY 1 ha tracciato una linea ben definita sull’esito finale del torneo, dove l’esperienza in tornei ad alto livello ha determinato ben poche sorprese nelle prime 25 posizioni.
Tra i Top di giornata quindi troviamo giocatori come Muzzin (autore di precisissimo eagle alla 11) a -5 in compagnia di Papp, Camerin e Caverzan.


Lappo e Tammaro trascinano il gruppo dei -6 , che comprende inoltre Jacot,Garcia e Guenaire; fra Bartko e Pavan è lotta per il terzo posto con -7 mentre in testa l’ex-equo fra Mancino e Mazzer fa presagire un DAY 2 con un ultimo flight di altissimo livello europeo.

DAY 2

Mazzer,Mancino,Bartko e Pavan sono loro i giocatori con riflettori puntati in questo DAY 2 dell’EMC4, anche se il corso della gara ha regalato qualche sussulto che ha reso meno scontato l’esito finale.
Partiamo da Fabio Mazzer in testa nel DAY 1, mantiene un ottimo ritmo anche nella seconda giornata di gara, nessun errore ma mancano all’appello un paio di birdie soprattutto nelle prime 9 buche che potevano far la differenza sul risultato finale; quinto posto per lui con un totale di -15.
mazzeremc4
In quarta posizione ecco il primo sussulto di cui si accennava qualche riga qui sopra: Lionel Jacot. Lo svizzero pareggia il -15 di Mazzer ma lo supera nella classifica finale grazie all’eagle alla buca 13 che impreziosisce il -9 di giornata.


Non tradisce le attese il globetrotter Nico Garcia, una volta ottimizzata la conoscenza del percorso l’argentino piazza nel DAY 2 uno strepitoso -11, trovando spazio al 3° posto complessivo.
Ed infine lo scontro finale: Mancino vs Lappo.


Buca 17 : il livescore segna Lappo -18 , Mancino -17. Per il vicentino un DAY 2 da urlo fino appunto alla buca 17, quando il suo score di giornata era fermo ad un sontuoso -12, ma è la insidiosa buca 18 a fare la differenza, Mancino decide di chiudere la sua due giorni di gara tirando fuori dal cilindro un putt da circa 20 metri che gli regala un clamoroso -20 complessivo(-12 nel DAY 2), mentre Lappo deve arrendersi al suo unico errore di giornata, un bogey che lo stoppa sul più bello e lo assesta al 2° posto finale.

mancinoemc4prem.jpg

Nella categoria Senior con un complessivo -8 trova la vittoria Mirko Capraro, mentre nella categoria femminile si fa spazio la giovanissima Gaia Chies, a squadre è la selezione italiana a salire sul podio davanti alla Svizzera.


Clicca qui per vedere tutte le foto dell’European Masters Championship

Credit Photo : Paola’s Photo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...